Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


I LIBRAI

I librai della Lunigiana, originari più precisamente del Comune di Mulazzo, cominciano l’attività di vendita ambulante come merciai, per poi specializzarsi nel corso degli anni e delle generazioni nel settore librario. Partono da Montereggio, Parana, Pozzo e Mulazzo a primavera con destinazione le città e le campagne del nord Italia, vendendo all’inizio per lo più lunari, almanacchi, quaderni, piccole pubblicazioni casa per casa o cascina per cascina, ma da ambulanti diventano ben presto bancarellai e sostano nelle fiere e nei mercati dove si possono fare buone vendite. Successivamente alcuni diventano grossisti e distributori per le grandi case editrici nazionali, molti aprono librerie ed i più fortunati ed intraprendenti svolgono per proprio conto attività editoriale come i Maucci, i Tarantola, i Rinfreschi, i Ghelfi, i Giovannacci, i Fogola. Nel 1954 creano il “Premio Bancarella” che, ancora oggi, a Pontremoli premia il libro più venduto dell’anno.

 


IMMAGINI CORRELATE:


88  Sede della Libreria - Casa Editrice fondata dai Fratelli Maucci, originari di Parana, Mulazzo (Massa Carrara).
Periodo: 1910
Soggetto: lavoro
Codice: 88
Sede della Libreria - Casa Editrice [...]
253  Libreria Dante Alighieri. Interno.
Soggetto: lavoro
Codice: 253
Libreria Dante Alighieri. Interno.
254  Tre librai.
Soggetto: lavoro
Codice: 254
Tre librai.
288  Libraia.
Soggetto: lavoro
Codice: 288
Libraia.
289  Librai.
Soggetto: lavoro
Codice: 289
Librai.
814  Giovani donne in spiaggia nei pressi di Pegli, vicino Genova. In basso a destra Rosa Lazzarelli, venditrice ambulante di libri, fotografata con i libri da vendere ai suoi piedi. I genitori, originari di Canale del Gorgo di Montereggio (Ms) tenevano una libreria dall’inizio del secolo a Pegli in Via De Nicolai 2.
Periodo: 1908
Codice: 814
Giovani donne in spiaggia nei pressi [...]

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto