Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


IN URUGUAY

Già nella prima metà dell’Ottocento, l’Uruguay è un’ambita destinazione per quanti vogliono impiantare attività commerciali ed artigiane, oppure aspirano a quella propietà della terra che così difficilmente si può raggiungere in patria. Paese dal clima migliore rispetto a molte zone di Argentina o Brasile e dedito per lo più alle varie attività connesse all’allevamento del bestiame nelle grandi pianure al di fuori di Montevideo, viene popolato da molti agricoltori italiani e toscani che hanno la possibilità di volgere a coltivazione grandi appezzamenti di terra lasciate fino ad allora incolte.

 


IMMAGINI CORRELATE:


82  Pietro Pocai, di Castelnuovo Garfagnana, pioniere e fondatore di Salto Grande, ritratto con amici alla guida della vettura.
Periodo: 1912
Soggetto: lavoro, tempo libero
Codice: 82
Pietro Pocai, di Castelnuovo Garfagnana, [...]
93  Trasporto dei marmi già lavorati per il Palacio Legislativo, il Parlamento Uruguayano. Nella costruzione sono impegnai molti toscani.
Periodo: primi '900
Soggetto: lavoro
Codice: 93
Trasporto dei marmi già lavorati per [...]
313  Giulio Olivieri, guardia nel Parco del Prado di Montevideo.
Periodo: 1934
Soggetto: lavoro
Codice: 313
Giulio Olivieri, guardia nel Parco [...]
314  Giulio Olivieri, emigrato da Pontremoli, a passeggio in via della capitale uruguayana.
Periodo: 1934
Soggetto: lavoro
Codice: 314
Giulio Olivieri, emigrato da Pontremoli, [...]
332  Filanda a Montevideo.
Periodo: 1955
Soggetto: lavoro
Codice: 332
Filanda a Montevideo.
419  Maria Ghelfi Bocchi, prima di partire per l'Uruguay.
Periodo: anni '30
Codice: 419
Maria Ghelfi Bocchi, prima di partire [...]
491  Cherubino Giuseppe Turriani Toni, nato a Pieve Fosciana nel 1903, è il primo, seduto, da destra. Emigra in Brasile nel 1921 mentre nel 1935 si sposta in Uruguay. A San Paolo diventa impresario edile e collabora alla costruzione della Chiesa di San Pellegrino a Caxias insieme al barghigiano D'Arrigo. In Uruguay per la IMM costruisce l'Obelisco di Montevideo. Lavora in diverse imprese di costruzione, finchè, con il socio Angelo Guffanti, ne costituisce una propria. Realizza i basamenti di diversi monumenti, come quello del Gattamelata, di San Martin e del parroco Larranaga.
Periodo: 1915
Soggetto: famiglia
Codice: 491
Cherubino Giuseppe Turriani Toni, nato [...]
492  Costruzione dell'Obelisco di Montevideo. All'opera partecipa l'impresario originario della Garfagnana Giuseppe Turriani.
Periodo: 1936
Soggetto: lavoro
Codice: 492
Costruzione dell'Obelisco di Montevideo. [...]
493  L'obelisco al termine dei lavori.
Periodo: 1938
Soggetto: lavoro
Codice: 493
L'obelisco al termine dei lavori.
806  Due giovanissime figlie di emigranti sedute sulla sponda di una fontana con il monumento nazionale ai coloni sullo sfondo.
Codice: 806
Due giovanissime figlie di emigranti [...]
807  Il pranzo all'aperto di una famiglia di emigranti di origine lunigianese.
Codice: 807
Il pranzo all'aperto di una famiglia [...]
808  La famiglia Trivelloni, emigrata dalla Lunigiana in Uruguay alla fine degli anni Quaranta.
Codice: 808
La famiglia Trivelloni, emigrata dalla [...]
809  Emigrati di origine lunigianese.
Codice: 809
Emigrati di origine lunigianese.

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto