Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


GLI SCULTORI CARRARESI NEGLI STATI UNITI

Gli scultori originari della città di Carrara hanno un ruolo rilevante negli Stati Uniti, perché sono tra i primi a far conoscere quest'arte in America. All'inizio dell'Ottocento Washington diventa capitale della giovane Repubblica e si sente l’esigenza di creare una sede per le massime istituzioni dello Stato, ampliando le originarie strutture del Campidoglio. Nel 1803 il presidente Jefferson incarica quindi Benjamin Latrobe di progettare un nuovo complesso, la cui realizzazione richiede numerose decorazioni scultoree. Su suggerimento di Thomas Jefferson stesso, Latrobe indirizza una lettera a Filippo Mazzei richiedendo abili scultori disposti a recarsi in America. Nel 1806 giungono così negli Stati Uniti i carraresi Giuseppe Franzoni e Giovanni Andrei, il primo, figlio del presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara ed il secondo, valente modellatore ed incisore. Essi hanno subito gran successo realizzando capitelli, fregi e sculture di altissima fattura. Il primo lavoro al quale si dedica Giuseppe Franzoni è l’aquila per il fregio della Hall of Representatives, scolpisce poi la figura della Libertà per la Chamber of Representatives, successivamente realizza le figure di Agricoltura, Commercio, Arte e Scienza ed infine la Giustizia per la Court Room. Morto Giuseppe Franzoni e rientrato in Italia Giovanni Andrei, questi ha la possibilità di ritornare a Washington solamente nel 1816 quando porta con sé Carlo Franzoni, fratello di Giuseppe e Francesco Iardella. Quest’ultimo, nel corso di pochi anni, diventa soprintendente dei lavori di scultura statutaria ed ornamentale del Campidoglio. Carlo Franzoni scolpisce invece i bassorilievi della Sala della Corte Suprema ed il Carro della Storia, noto come l’Orologio del Franzoni.

 


IMMAGINI CORRELATE:


15  Washington. Il Campidoglio. Numerosi artisti toscani, provenienti soprattutto da Carrara, fina dai primia anni dell'800 hanno realizzato molte opere d'arte destinate ad ornare il palazzo.
Periodo: inizio '800
Soggetto: lavoro
Codice: 15
Washington. Il Campidoglio. Numerosi [...]
16  Interno del Campidoglio: colonne con capitelli decorati con motivi a pannocchia di granoturco scolpite da Giuseppe Franzoni. Lo scultore parte nel 1806 da Carrara, assieme a Giovanni Andrei, entrambi allievi di quell'Accademia di Belle Arti, chiamati da Filippo Mazzei ad ornare il Campidoglio.
Periodo: inizio '800
Soggetto: lavoro
Codice: 16
Interno del Campidoglio: colonne con [...]
17  Uno dei capitelli, ornato con foglie di tabacco, scolpito dal carrarese Francesco Iardella nel 1817. La maggior parte delle opere realizzate negli anni precedenti sono andate perdute nell'incendio che distrusse l'edificio nel 1812.
Periodo: 1817
Soggetto: lavoro
Codice: 17
Uno dei capitelli, ornato con foglie [...]
18  Il Carro della Storia (1818), opera realizzata da Carlo Franzoni, fratello minore di Giuseppe e anch'egli scultore giunto a Washington da Carrara nel 1816.
Periodo: 1818
Soggetto: lavoro
Codice: 18
Il Carro della Storia (1818), opera [...]
19  Carlo Franzoni (1789 - 1819), scultore carrarese, in un ritratto dei primi decenni dell'800, opera di un altro artista di Carrara, Pietro Bonanni.
Periodo: inizio '800
Soggetto: lavoro
Codice: 19
Carlo Franzoni (1789 - 1819), scultore [...]

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto