Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


SERRAVALLE PISTOIESE

Il territorio di Serravalle Pistoiese è probabilmente abitato dall’epoca romana, quando la Via Cassia, tra Lucca e Pistoia, passa proprio in questa zona, sebbene non ci siano documenti storici ad accertarlo. In epoca medioevale il castello di Serravalle assume un particolare rilievo dalla metà del XII secolo, quando la sua posizione strategica suscita l'interesse del vicino Comune di Pistoia, che provvede alla costruzione di una rocca della quale rimane oggi la sola e altissima torre, detta del Barbarossa. Nel periodo compreso tra la fine del XII secolo e la prima metà del Duecento Serravalle conosce un momento di grande sviluppo, mentre la funzione militare del castello diventa decisiva nell’ambito delle lotte interne ed esterne del Comune di Pistoia. All’inizio del Trecento, assediata e presa dai lucchesi guidati da Morello Malaspina, viene, per volontà del condottiero, munita di una nuova rocca posta a presidio del valico contro la nemica Pistoia. Successivamente sono i fiorentini ed i pistoiesi ad alternarsi nel controllo del passo, sino alla sua definitiva sottomissione a Firenze, che ne fa un borgo sotto il proprio governo sino all’unità d’Italia.

 


IMMAGINI CORRELATE:


3  Veduta di Serravalle Pistoiese.
Periodo: inizio '800
Codice: 3
Veduta di Serravalle Pistoiese.

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto