Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


AUGUSTUS

Costruito nel biennio 1927-1928 dalla Ansaldo, l'Augustus è una nave quasi gemella del transatlantico Roma, stazza 32.652 tonnellate, sviluppava una velocità di quasi 20 nodi e può accogliere più di 2.000 passeggeri. Normalmente percorre la linea del nord Atlantico, Genova-Napoli-New York. Prima della costruzione del Conte di Savoia e del Rex, il Roma e l'Augustus sono i più grandi piroscafi italiani, l'orgoglio della N.G.I. Dal 1932 al 1941 percorrono la rotta tra l’Italia e gli Stati Uniti, raggiungendo a volte anche il sud America. Nel 1941 la Regia Marina Italiana decide di trasformare l'Augustus in una portaerei ribattezzata “Sparviero”. Vengono smantellati i ponti superiori, propri delle navi passeggeri, e viene istallata una grande copertura d'acciaio sulla quale gli aeroplani possono decollare ed atterrare. Armata di sei cannoni da 152 mm, e quattro da 102 mm, lo Sparviero non viene in realtà ultimato e non entra mai in combattimento. Lo stesso succede con l'”Aquila”, un'altra portaerei italiana, originata dalla trasformazione del transatlantico Roma. Lo Sparviero è affondato dai tedeschi nell'ottobre del 1944, per ostruire una delle entrate del porto di Genova.

 


IMMAGINI CORRELATE:


547  Il transatlantico Augustus.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio
Codice: 547
Il transatlantico Augustus.
548  Il transatlantico Augustus.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio
Codice: 548
Il transatlantico Augustus.

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto