Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


LUCCHESI ADAMO

Nasce nel 1855 a Pieve di Monti di Villa, vicino Ghivizzano, in Garfagnana, studia al Seminario della Diocesi di Lucca ed all’età di sedici anni, come molti suoi conterranei, si imbarca a Genova per l’Argentina. A Buenos Aires trova un impiego su un battello fluviale che naviga sui corsi del Paranà, Uguruay e Paraguay, cominciando a coltivare l’idea di lanciarsi all’esplorazione delle foreste vergini attraversate da questi fiumi. Dopo alcuni anni infatti, messe da parte le risorse necessarie all’acquisto dell’equipaggiamento, comincia una serie di esplorazioni nella zona dell’Alto Paranà e guida nel 1883 Giacomo Bove sino alle cascate del Guayrà. Rientrato in Toscana nel 1906, si dedica ad iniziative filantropiche quali la fondazione della scuola “Giuseppe Mazzini” e concepisce la costruzione di una speciale scuola per emigranti con l’idea di fornirgli un’istruzione di base che permetta loro di evitare i lavori più umili e faticosi nei luoghi di destinazione. Nel 1936 pubblica un libro nel quale racconta gli anni di viaggio intitolato “Nel Sud America, nell’Alto Paranà e Chaco.”

 


IMMAGINI CORRELATE:


79  Le aree del Centro America esplorate da Adamo Lucchesi (1855 - 1940) a partire dagli anni Settanta dell'800.
Codice: 79
Le aree del Centro America esplorate [...]
80  Adamo Lucchesi, esploratore ed emigrante, partito da Pieve di Monti di Villa (Lucca) nel 1871 diretto ad Asuncion e ritornato a Lucca nel 1906.
Soggetto: lavoro
Codice: 80
Adamo Lucchesi, esploratore ed emigrante, [...]

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto