Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Argomenti


PELLESCHI GIOVANNI

Giovanni Pelleschi nasce a Follonica nel 1845 da Francesco Nicola, amministratore dei beni granducali in Maremma e direttore delle miniere di Follonica e da Eufemia Taruffi. Svolge i propri studi a Firenze, prima nel Collegio di San Giovanni Evangelista delle Scuole Pie, dopo nella Sezione di Meccanica e Costruzione dell’Istituto Tecnico Reale. Nel 1866 termina i propri studi con il titolo di perito in meccanica e costruzioni, presta servizio militare nel 35° fanteria e comincia a lavorare presso l’ufficio di Giovanni Morandini di Firenze come assistente tecnico civile e realizzando strade ed acquedotti. Nel 1874 decide di emigrare in Argentina e si imbarca per Buenos Aires con la moglie e le due figlie. Comincia a lavorare nel reparto di assistenza tecnica civile, che sovrintende tutti i lavori pubblici argentini ed è diretto dall’ingegnere italiano Pompeo Moneta, per il quale svolge lavori di progettazione ferroviaria ed edile, tra i quali, il tracciato della linea ferroviaria fra Andalgala ed Aconnquija. Nel 1877 compie un’avventurosa esplorazione del fiume Bermelo per determinarne la navigabilità e svolge allo stesso tempo ricerche su flora e fauna dei luoghi visitati e su lingua, abitudini, modi di vita delle popolazioni indie. L’anno successivo diventa Ispettore Tecnico delle Ferrovie Centrali Argentine continuando ad occuparsi principalmente di studi di tracciati ferroviari. Tra i molti, quello tra Villa Maria e San Rufino, progettato con stazioni, linea telegrafica e moderni servizi ottiene appoggi e finanziamenti inglesi. Nel 1892 porta dall’Italia la moglie e si stabilisce definitivamente a Buenos Aires continuando gli studi di carattere linguistico, storico e geografico e diventando presidente dell’Ospedale Italiano. Nel 1915, dopo l’entrata in guerra dell’Italia si imbarca come volontario e contribuisce al ritorno degli emigrati in patria per partecipare al conflitto. Muore in Argentina nel 1922 e viene sepolto in Toscana secondo il suo ultimo desiderio.

 


IMMAGINI CORRELATE:


391  Andrea Vannelli, originario di Monsummano (Provincia di Pistoia). Sbarca nel 1887 in Argentina dove lavora come progettista e costruttore di edifici. Collaboratore di Giovanni Pelleschi, viene riconosciuto come una delle personalità che hanno maggiormente contribuito allo sviluppo urbanistico della città di Buenos Aires.
Periodo: anni '20
Soggetto: lavoro
Codice: 391
Andrea Vannelli, originario di Monsummano [...]
406  La città di Ausonia porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia
Codice: 406
La città di Ausonia porta il nome di [...]
407  La città di Cesira porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia
Codice: 407
La città di Cesira porta il nome di [...]
408  La città di Ausonia porta il nome di una figlia di Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia
Codice: 408
La città di Ausonia porta il nome di [...]
409  La città di Etruria porta il nome della regione che ha dato i natali a Giovanni Pelleschi.
Periodo: 2000
Soggetto: famiglia
Codice: 409
La città di Etruria porta il nome della [...]
410  Famiglia Pelleschi.
Periodo: anni '10
Soggetto: famiglia
Codice: 410
Famiglia Pelleschi.
411  Giovanni Pelleschi accompagna il re Vittorio Emanuele III e la Regina Elena alla visita del Padiglione Argentino allestito presso l'Esposizione Internazionale di Torino del 1911.
Periodo: anni '10
Codice: 411
Giovanni Pelleschi accompagna il re [...]
412  Villa Pelleschi.
Periodo: anni '10
Codice: 412
Villa Pelleschi.
413  Giovanni Pelleschi, ingegnere ed esploratore, giunge in Argentina nel 1874 dove svolge importanti lavori di progettazione ferroviaria ed edile.
Periodo: anni '10
Soggetto: lavoro
Codice: 413
Giovanni Pelleschi, ingegnere ed esploratore, [...]
414  Giovanni Pelleschi, ingegnere ed esploratore, giunge in Argentina nel 1874 dove svolge importanti lavori di progettazione ferroviaria ed edile.
Periodo: 1865
Soggetto: lavoro
Codice: 414
Giovanni Pelleschi, ingegnere ed esploratore, [...]
508  Negrotto Cambano a Giovanni Pelleschi.
Periodo: 1912
Soggetto: lavoro
Codice: 508
Negrotto Cambano a Giovanni Pelleschi. [...]
509  Primo Segretario Sua Maestà Vittorio Emanuele a Giovanni Pelleschi.
Periodo: 1918
Soggetto: lavoro
Codice: 509
Primo Segretario Sua Maestà Vittorio [...]
510  Cancelliere dell'Ordine della Corona D'Italia a Giovanni Pelleschi.
Soggetto: lavoro
Codice: 510
Cancelliere dell'Ordine della Corona [...]
511  Primo dell'Ordine di San Murizio e Lazzaro a Giovanni Pelleschi.
Soggetto: lavoro
Codice: 511
Primo dell'Ordine di San Murizio e [...]

« Torna indietro

project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto