Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
94  La famiglia Biondi, originario di Groppodalosio di Pontremoli (Massa Carrara).
Periodo: anni '20
Soggetto: famiglia Codice: 94
La famiglia Biondi, originario di Groppodalosio di Pontremoli (Massa Carrara).
623  Pubblicazioni dei Maucci.
Periodo: primi '900
Soggetto: lavoro Codice: 623
Pubblicazioni dei Maucci.
258  Famiglia Manteghetti, venditori ambulanti.
Periodo: 1935
Soggetto: famiglia Codice: 258
Famiglia Manteghetti, venditori ambulanti.
207  Negozio di alimentari della famiglia Ratti di Carrara emigrata alla fine degli anni '40.
Periodo: anni '50
Soggetto: famiglia, lavoro Codice: 207
Negozio di alimentari della famiglia Ratti di Carrara emigrata alla fine degli anni '40.
784  "El Parnaso americano" libreria fondata da Emanuele Maucci e successivamente gestita dal fratello Luigi e poi da Carlo Maucci, cognato di Emanuele.
Periodo: 1891 Codice: 784
"El Parnaso americano" libreria fondata da Emanuele Maucci e successivamente gestita dal fratello Luigi e poi da Carlo Maucci, cognato di Emanuele.
100  Tommaso Fiaschi, medico fiorentino, dopo il primo soggiorno, torna in Australia, a Sidney, nel 1897. Nel 1896 è in Abissinia come medico militare e, nel 1900, in Sud Africa nella guerra contro i Boeri. Nel 1916, opera come medico militare in Trentino, nella Prima Guerra Mondiale. Torna definitivamente in Australia nel 1921.
Periodo: anni '20
Soggetto: lavoro Codice: 100
Tommaso Fiaschi, medico fiorentino, dopo il primo soggiorno, torna in Australia, a Sidney, nel 1897. Nel 1896 è in Abissinia come medico militare e, nel [...]
751  Renato Filippelli ed Amelia Rossi, emigrati a Buenos Aires da Adelano (Lunigiana) alla fine degli anni '40.

Periodo: anni '40 Codice: 751
Renato Filippelli ed Amelia Rossi, emigrati a Buenos Aires da Adelano (Lunigiana) alla fine degli anni '40.
279  Sul Piroscafo Australia Bruni Maria, Novelli Giuseppe e Marisa Novelli durante il viaggio di ritorno in Italia.
Periodo: anni '50
Soggetto: viaggio Codice: 279
Sul Piroscafo Australia Bruni Maria, Novelli Giuseppe e Marisa Novelli durante il viaggio di ritorno in Italia.
732  In occasione del carnevale di Cordoba Natalina, Elsa, Italo, Ada, Elena e Vezia Seghetti sono vestiti da roulette.
Periodo: 1927
Soggetto: famiglia Codice: 732
In occasione del carnevale di Cordoba Natalina, Elsa, Italo, Ada, Elena e Vezia Seghetti sono vestiti da roulette.
284  Di fronte alla latteria Latterie d'Yverdon: Carla De Negri, la gerente italiana originaria di Pontremoli insieme a Colette Gromion, commessa svizzera.
Periodo: anni '60
Soggetto: lavoro Codice: 284
Di fronte alla latteria Latterie d'Yverdon: Carla De Negri, la gerente italiana originaria di Pontremoli insieme a Colette Gromion, commessa svizzera.



Partiti dalla Toscana
Meschi Alberto

MESCHI ALBERTO

Anarchico, autodidatta, emigra nel 1905 in Argentina, dove diventa uno dei più seguiti dirigenti libertari e sindacali. Dopo l’avvento del fascismo in Italia, fugge a Parigi ed è tra i fondatori della Concentrazione antifascista e della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo,panerai replica watches attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).


Well, bust out your meter stick cause audemars piguet jules audemars replica found a good website. I love to consider it as being a “supermodel” a wrist replica watch that will make heads turn in almost any room. One particular replica watches is that this tropical meters first 1680 at HQ Milton.



EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto