Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
31  Carta dell'Italia. Migrazioni stagionali.
Periodo: inizio '800 Codice: 31
Carta dell'Italia. Migrazioni stagionali.
236  Festa di matrimonio fra le famiglie di minatori della montagna pistoiese, i cui componenti per l'occasione sfoggiano abiti eleganti. Una delle due coppie unitasi in matrimonio è quella di Linda ed Amedeo Mucci.
Periodo: anni '20
Soggetto: famiglia Codice: 236
Festa di matrimonio fra le famiglie di minatori della montagna pistoiese, i cui componenti per l'occasione sfoggiano abiti eleganti. Una delle due coppie [...]
542  Il piroscafo America.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio Codice: 542
Il piroscafo America.
532  Manifesto del Lloyd Sabaudo, compagnia di navigazione torinese con sede operativa a Genova.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio Codice: 532
Manifesto del Lloyd Sabaudo, compagnia di navigazione torinese con sede operativa a Genova.
246  Il Giornale di Barga, fondato da Bruno Sereni nel 1949, ideale erede de L'eco del Serchio, fondato nel 1880 da Pietro Groppi e poi de La Corsonna, viatico spirituale e morale che serviva a non disperarsi, che agiva da stimolo sollecitando un senso di identità. Codice: 246
Il Giornale di Barga, fondato da Bruno Sereni nel 1949, ideale erede de L'eco del Serchio, fondato nel 1880 da Pietro Groppi e poi de La Corsonna, viatico [...]
418  Massari Mario, minatore di Pieve San Lorenzo (Comune di Minucciano, Lucca) con alcuni compagni in un momento di svago.
Periodo: anni '50
Soggetto: tempo libero Codice: 418
Massari Mario, minatore di Pieve San Lorenzo (Comune di Minucciano, Lucca) con alcuni compagni in un momento di svago.
6  Veduta di Pontremoli. Vedute di alcuni dei territori toscani che, tra il XVIII ed il XIX secolo, rappresentano le aree maggiormente interessate dalle prime partenze di massa e dove è risultato più elevato il numero di quanti emigrarono alla ricerca di migliori condizioni di vita. Stampe di Antonio Terreni, da Viaggio Pittorico della Toscana di Francesco Fontani (1801).
Periodo: inizio '800 Codice: 6
Veduta di Pontremoli. Vedute di alcuni dei territori toscani che, tra il XVIII ed il XIX secolo, rappresentano le aree maggiormente interessate dalle [...]
143  Congresso della Lega Italiana; vi partecipa tra gli altri il pontremolese Luigi Campolonghi che la aveva fondata nel 1923. Presieduta dalla moglie, Ernesta Cassola, la Lega Italiana dei Diritti dell'Uomo è la principale organizzazione non comunista in Francia. Personaggio centrale dell'antifascismo, Campolonghi è anche uno dei pilastri del fronte popolare e si adopera attivamente a favore dei fuoriusciti.
Periodo: 1939
Soggetto: politica Codice: 143
Congresso della Lega Italiana; vi partecipa tra gli altri il pontremolese Luigi Campolonghi che la aveva fondata nel 1923. Presieduta dalla moglie, Ernesta [...]
68  A sinistra, il minatore Amedeo Mucci di Mammiano, Pistoia all'età di quindici anni, in una pausa di lavoro, insieme ad un compagno.
Periodo: 1912
Soggetto: lavoro Codice: 68
A sinistra, il minatore Amedeo Mucci di Mammiano, Pistoia all'età di quindici anni, in una pausa di lavoro, insieme ad un compagno.
475  Roberto Giusti nel suo scrittoio.
Soggetto: lavoro Codice: 475
Roberto Giusti nel suo scrittoio.



Partiti dalla Toscana
Fiaschi Tommaso

FIASCHI TOMMASO

Fiaschi Tommaso, medico fiorentino, assiste i militari tra i pericoli delle guerre tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900; esperto viticoltore, il suo vigneto è tutt’ora protetto dalla Belle Arti.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno ulysse nardin replica watches fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo,panerai replica watches attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).


Well, bust out your meter stick cause audemars piguet jules audemars replica found a good website. I love to consider it as being a “supermodel” a wrist replica watch that will make heads turn in almost any room. One particular replica watches is that this tropical meters first 1680 at HQ Milton.



EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione Breitling Replica Watches mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto