Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Logo
Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


HOME


Mostra "Gente di Toscana"
Entra nella sezione dedicata alla Mostra



Archivio immagini
273  Leopoldo Barbasini comincia a lavorare in Svizzera come panettiere insieme al fratello Benito ma coltivando la passione che ha sempre avuto per il canto. Studia al Conservatorio di Losanna e diventa primo tenore al Gran Teatro di Zurigo.
Periodo: anni '70
Soggetto: lavoro Codice: 273
Leopoldo Barbasini comincia a lavorare in Svizzera come panettiere insieme al fratello Benito ma coltivando la passione che ha sempre avuto per il canto. [...]
304  Joseph Rossi. Nasce nel 1897 a Cavallana - Comune di Filattiera (MS) - ed emigra negli Stati Uniti in giovane età. Rientrato, apre un negozio di generi alimentari in Piazza Dodi a Pontremoli.
Periodo: anni '10
Soggetto: famiglia Codice: 304
Joseph Rossi. Nasce nel 1897 a Cavallana - Comune di Filattiera (MS) - ed emigra negli Stati Uniti in giovane età. Rientrato, apre un negozio di generi [...]
300  Lucio Carusi nel proprio laboratorio.
Periodo: 1998
Soggetto: lavoro Codice: 300
Lucio Carusi nel proprio laboratorio.
401  Andrea Vannelli. Scuola Nicolas Avellaneda.
Periodo: anni '20
Soggetto: lavoro Codice: 401
Andrea Vannelli. Scuola Nicolas Avellaneda.
60  Boscaioli italiani in festa nei dintorni di San Francesco; tra gli altri Rodolfo Camillo Micheli di Comano (Massa Carrara) emigrato nel 1910.
Periodo: 1915
Soggetto: lavoro Codice: 60
Boscaioli italiani in festa nei dintorni di San Francesco; tra gli altri Rodolfo Camillo Micheli di Comano (Massa Carrara) emigrato nel 1910.
126  Nulla Osta per conseguire il passaporto, rilasciato a Francesco Alberti, scalpellino che dal paese di Collegnago si reca a lavorare nei cantieri per la costruzione del tunnel del San Gottardo.
Periodo: 1874
Soggetto: lavoro Codice: 126
Nulla Osta per conseguire il passaporto, rilasciato a Francesco Alberti, scalpellino che dal paese di Collegnago si reca a lavorare nei cantieri per la [...]
569  Il piroscafo Luisiana.
Periodo: primi '900
Soggetto: viaggio Codice: 569
Il piroscafo Luisiana.
695  Anna Bergamaschi.
Periodo: 1957
Soggetto: famiglia Codice: 695
Anna Bergamaschi.
237  Agostino Signorini, emigrato da Gavinana (Pistoia) con la moglie Giuseppina Lori e gli otto figli in posa, vestiti a festa. Si vuol dare un'immagine ben diversa dalla quotidianità del carbonaio nella boscaglia brasiliana che si intravede sullo sfondo.
Periodo: 1928
Soggetto: famiglia Codice: 237
Agostino Signorini, emigrato da Gavinana (Pistoia) con la moglie Giuseppina Lori e gli otto figli in posa, vestiti a festa. Si vuol dare un'immagine ben [...]
110  La Stella Polare stretta tra i ghiacci. La spedizione aveva lo scopo di portarsi con la nave il più a nord possibile e da qui procedere con le slitte verso il Polo Nord. La meta non viene poi raggiunta, ma questi uomini si spingono ad una latitudine che non era stata mai toccata prima.
Periodo: 1899
Soggetto: viaggio Codice: 110
La Stella Polare stretta tra i ghiacci. La spedizione aveva lo scopo di portarsi con la nave il più a nord possibile e da qui procedere con le slitte [...]



Partiti dalla Toscana
Picchi Silvano

PICCHI SILVANO

Di genitori pisani, studia musica al Conservatorio Musicale di Buenos Aires e si afferma come uno dei più importanti compositori argentini del Novecento.




Il Museo

Il Museo dell’Emigrazione della Gente di Toscana è nato nel 2004 dalla collaborazione tra il Centro di Documentazione dell'Emigrazione operante presso la Comunità Montana della Lunigiana, la Regione Toscana, il Consiglio dei Toscani all'Estero e il Comune di Mulazzo con l’obiettivo di conoscere e valorizzare il fenomeno dell’emigrazione toscana nel mondo.

E’ stato pensato ed è organizzato su due livelli: uno fisico ed uno virtuale. Nel primo, ospitato tra le mura del Castello di Lusuolo, c’è la biblioteca, la mediateca, una sala conferenze, uno spazio per la visione o l’ascolto di audiovisivi e si sviluppa l’allestimento museale che propone il percorso della mostra “Gente di Toscana”, con le storie di chi ebbe la necessità e il desiderio di partire verso terre lontane, arricchito da oggetti e documenti dell’epoca ed “animato” dalla proiezione di videodocumentari dal forte coinvolgimento emotivo.

Il secondo livello è invece costituito dal sito del museo,panerai replica watches attraverso il quale è possibile la consultazione on-line delle informazioni e del materiale recuperato attraverso il lavoro di ricerca (testimonianze, lettere, fotografie, documenti che gli emigrati toscani hanno messo a disposizione del Museo e dei suoi utenti).


Well, bust out your meter stick cause audemars piguet jules audemars replica found a good website. I love to consider it as being a “supermodel” a wrist replica watch that will make heads turn in almost any room. One particular replica watches is that this tropical meters first 1680 at HQ Milton.



EVENTI E NEWS
04/02/2015
LA DOLCE HISTORIA...
LA DOLCE HISTORIA... In mostra al castello di Lusuolo le opere di Cristina Balsotti e Stefano Lanzardo

» Tutte le news



Area Riservata Scuole

Nato da una collaborazione con l'associazione I-Museum, il progetto didattico "migranti on-line" guida gli studenti ad un confronto diretto con il fenomeno dell'emigrazione operando attraverso le tecnologie del web. L'attività prevede una serie di incontri in aula sul tema, una ricerca-azione Breitling Replica Watches mirata a reperire storie d'emigrazione, la realizzazione di storie per immagini in questa sezione del sito.

Inserisci username e password per accedere all'area di lavoro riservata alla tua scuola.


 




project by Fantanet S.r.l.

    Museo dell'Emigrazione della Gente di Toscana - Castello di Lusuolo - Mulazzo di Lunigiana - Tel 0187 439017


Torna in alto